‘AZIZZAMMOCC

State calmi..è l’ambiguo, passionale, seppur ingenuo, nome di questa via!

In questo “fotoromanzo” d’arrampicata, l’amico Rhilla in un tentativo molto vicino alla libera (che poi è arrivata da lì a breve).

Per inciso, ai forestieri: Dire ad una persona che dorme “c’a zizza mmocc” (col seno in bocca), sta ad indicargli il suo persistente stato di beatitudine ed ingenuità nel quale, consciamente o non, si sollazza!

Ma comunque sia, dato l’arcaico piacere…evviva ‘azizzammocc!

1234789101112

Annunci

Capo d’Orso

Come Capo d’Orso non c’è nessun altro posto!
Non è solo lo stile d’arrampicata ma un fatto sentimentale. Arrampicare li è sempre emozionante.

Untitled_Panorama2
Probabilmente molti avranno familiarità con questa sensazione nel tornare sulla parete dove sono stati svezzati.
Una tenda fissa in grotta, il caffè, l’olio, il sale e la griglia sulle mensole di roccia sono le tracce di climbers che amano accamparsi li ogni tanto.  Un po’ guardiani, un po’ eremiti tra le montagne, col mare, l’isola dei Galli e i Faraglioni di Capri a vista.

Continua a leggere

ClimBrave 2015 – Palinuro

È con enorme difficoltà che finalmente pubblico 2 righe sul Climbrave tenutosi a Palinuro dal 24 al 26 Aprile. Ho vissuto quei giorni in maniera così frenetica e intensa che, nonostante il tempo per rimettere in ordine pensieri e foto (e a volte me ne serve davvero un po’), ancora non mi è tutto chiaro. Una cosa però l’avevo gia capita, che con la presenza di tanti climbers, tra i quali anche Mingolla, Ghisolfi e Jolly, ci sarebbe stato da divertirsi. È scontato che la mia attenzione è stata catturata dai 3 di sopra, ma non appena potevo, scappavo di qua e di la a vedere cosa succedeva attorno. Continua a leggere

Chiodoscattachiodo al Climbrave di Palinuro!

Climbrave

Climbrave Palinuro

Ci siamo quasi..tra una settimana avrà inizio uno dei più importanti festival d’arrampicata del Sud.

Il Climbrave di Palinuro organizzato dai ragazzi della Eso es Palinuro!!!

La manifestazione si svolgerà nei 3 giorni del prossimo fine settimana, dal 24 al 26 Aprile, tra lo splendido scenario della falesia de La Molpa e le strade del paese, ed il programma prevede tantissimi intrattenimenti dal contest di arrampicata; i seminari; l’arrampicata notturna, ai giochi Continua a leggere

Scoglione Pozzuoli

Pozzuoli – Arrampicare sul magma!

“Situata sull’omonimo golfo, Pozzuoli si trova in un’area vulcanica, i Campi Flegrei (cioè campi ardenti), che comprende un vulcano ancora in attività, la Solfatara.”
http://it.wikipedia.org/wiki/Pozzuoli#Geografia_fisica

“Il tufo giallo napoletano, per esempio, è prodotto dall’attività vulcanica dei Campi Flegrei, e si è formato dalla cenere vulcanica di colore biancastro detta “pozzolana” da Pozzuoli (lapis puteolanus) […]
http://it.wikipedia.org/wiki/Tufo#Il_tufo_giallo_napoletano

È per questo che la prima volta che Simone Bonaccia mi ha parlato dell’idea di chiodare questo masso sono rimasto a bocca aperta, tra meraviglia e panico! Il posto già lo conoscevo, uno scoglione di un particolare tipo di tufo (trachite) a 0 metri sul livello del mare e dal mare, in piena città, fronte tramonto a ridosso del Monte di Procida con tutta la costa flegrea a fare da sfondo. Continua a leggere

chiodoscattachiodo

Chiodoscattachiodo perché se prima nella mia vita arrampicata e fotografia si alternavano a ripetizione, è bastato il tempo a metabolizzare il tutto e a farne una cosa sola. Sono napoletano, e il free climbing in questa città è uno sport recente. Ci sono tante persone attualmente che si stanno appassionando movimento dopo movimento, ed io mi sono appassionato a documentare questa evoluzione. Allora sfrutterò questo spazio per inserire fotografie: quelle che mostrano l’evolversi di questa storia; fotografie di falesie, quelle che preferisco, quelle che credo meritino per arrampicata, estetica o giusto perchè si sta bene lì in compagnia; foto di gente appesa in parete; di eventi e di notti passate sotto le stelle. Quindi tendenzialmente non ci sono nè regole nè paletti, un blog di foto d’arrampicata a ruota libera. Magari più incentrato su Napoli, la Campania, il sud. Non per niente eh, ma è qui che vivo ed è quello che vi mostrerò.
E allora benvenuti, e al prossimo (vero) primo post! …cià

 

“Autoritratto” assieme a Simone Bonaccia (enomis stone) durante la chiodatura di un nuovo settore in costiera amalfitana (poi ne parliamo..).
Autoritratto